5 AGOSTO 2011 da admin

5 Commenti

Mantenere la sua promessa

Mantenere la sua promessa

Bonnie Butler

A colpo d'occhio

Mentre molte mamme destreggiarsi tra figli e una carriera, Bonnie ha manipolato i bambini come una carriera. E 'stata una madre per i propri quattro figli biologici così come i suoi sei bambini adottati, e molti figli adottivi è stato benedetto da sua cura e amore. Non sapeva che questo era parte del piano per lei, ma lei è arrivata a comprendere la parola di Dio, e seguirla. Lui l'ha fiducia, e lei ha imparato che le cose difficili della vita portano molte benedizioni.

Hai un sacco di bambini. Avete intenzione di questo?

Vengo da una famiglia molto tradizionale. Mia mamma e papà si sono sposati, hanno avuto sette figli. I miei genitori sono ancora sposati; essi celebrare il loro anniversario di matrimonio 56th novembre. D'altro canto, mio ​​marito, mamma e papà Joe era sia stata precedentemente sposata con i bambini, hanno avuto due figli insieme, avevano in affidamento i bambini, e ha adottato bambini. Diciassette bambini adottivi è venuto attraverso la sua famiglia, tre dei quali hanno adottato. Era "il suo, lei e loro." Adozione era qualcosa abbiamo parlato come una possibilità per noi stessi prima che ci sposassimo, a causa di esperienze di Joe.

Sono cresciuto a Rock Springs, Wyoming. Joe è cresciuto a Santa Barbara, ma si trasferì a Wyoming per il lavoro. Abbiamo incontrato lì e siamo sposati nel tempio di Salt Lake. Abbiamo vissuto in Wyoming per i primi sette anni del nostro matrimonio e tutti e quattro dei nostri bambini biologici nati lì. Mi sono sposata quando avevo diciotto anni e Joe avevo ventidue anni. Ho avuto il mio primo bambino, quando avevo diciannove anni.

Abbiamo avuto quattro figli in cinque anni, che non era il piano, ma era il piano del Padre celeste. Dopo Greg è nato, che era il nostro quarto figlio, ho deciso che è stato fatto, e non ho chiesto al Padre celeste, né ho ascoltare qualsiasi consiglio. Ho preso una decisione permanente, che mi è venuto a rimpiangere piuttosto rapidamente, ma non riuscivo a cambiare o risolvere il problema così ho dovuto imparare ad accettare e vivere con la mia scelta. Avevo ventitré anni.

Quando i nostri figli erano quattro, sei, sette, e otto, ci siamo trasferiti a Santa Barbara da Wyoming. In quel tempo, abbiamo pensato di adottare e abbiamo contattato i servizi sociali locali. Sembrava che ogni settimana c'era un bambino la notizia che aveva bisogno di una casa adottiva.

Bonnie e suo marito Joe

Ho avuto due lavori part-time e stavo andando a scuola in questo momento. Ho lavorato e sono andato a scuola, mentre i bambini erano a scuola. Ho lavorato lunedì e mercoledì presso una banca e il venerdì in una lavanderia a gettoni che abbiamo posseduto con la mamma e la sorella di Joe. Sono andato a scuola il martedì e il giovedì, mentre i bambini erano a scuola. Avevo perso la mia laurea, quando mi sono sposato giovane, così mi sono seduto al tavolo della sala da pranzo e ha fatto il mio dovere, mentre i bambini hanno fatto loro. Mi guardo indietro a quel tempo e mi chiedo come ho fatto.

Come mai hai deciso di adottare?

Nel 1994 si era trasferito a Nipomo, California. Siamo diventati buoni amici con un uomo del nostro rione, Michael, che era un matrimonio e consulente familiare e ha lavorato per un'agenzia di affidamento. Ci ha avvicinato e ha chiesto se saremmo interessati ad essere una famiglia di affido. Abbiamo pensato di fare meglio con l'adozione a causa della natura "in-and-out" del sistema di affidamento-Joe sentiva che era difficile per lui quando era giovane ei bambini adottivi sarebbe andare e venire. Lui è molto tenero cuore. Così, si sentiva si spezzerebbe il cuore di avere figli lasciando.

Il nostro amico rione, Michael, era molto saggio, e ci ha consigliato che se volevamo adottare, dobbiamo fare affidamento in primo luogo, perché tutti i bambini che abbiamo adottato sarebbero venuti con le stesse questioni e problemi come i bambini in affido. Hai bisogno di sapere se si può veramente aumentare figlio di qualcun altro. Se si inizia con l'affido, quei ragazzi stanno per avere lo stesso tipo di problemi che adottivi ragazzi hanno, ma non è una situazione permanente. Se si ottiene in esso e scoprire non si può alzare qualcun altro bambino, si può uscire più facile. Ma l'adozione non riuscito è orribile.

Mi sono seduto al tavolo da pranzo e fatto il mio dovere, mentre i bambini hanno fatto loro. Mi guardo indietro a quel tempo e mi chiedo come ho fatto.

Nostro figlio più giovane, Greg, era dieci o undici, a questo punto. Dopo un sacco di preghiera, ci siamo sentiti bene di andare avanti. Avevo finito di laurea di mio socio prima di partire Santa Barbara e stavo pensando che vorrei tornare indietro e finire i miei scapoli una volta che ci siamo sistemati, ma ancora una volta, che non era nelle carte.

Quanto tempo hai avuto figli?

Abbiamo iniziato il processo per ottenere approvato per essere genitori adottivi nel giugno del 1996 e ottenuto la nostra licenza in agosto. Abbiamo ricevuto una chiamata quasi subito chiesto se potevamo avere figli entrano in quella settimana. Non avevo idea posizionamenti potrebbe accadere così velocemente. Ci sono voluti un paio di giorni per ottenere il mio cervello avvolto intorno ad esso. Tre bambini sono venuti a vivere con noi in agosto di 1996.There era un piccolo ragazzo e due ragazze, età tre, cinque e sette. Hanno rubato i nostri cuori. Erano figli adorabili. E abbiamo imparato che cosa affido era tutto.

Sono venuti a vivere con noi alla fine di agosto e nel mese di novembre, una mattina quando dicevo le mie preghiere del mattino; Ho avuto la netta impressione che questi ragazzi non sarebbero nostra.

Ho pensato che era strano dato che non avevo pregato circa i bambini. Quando Joe tornò a casa dal lavoro, gli ho detto, ma lui non era pronto a sentirne parlare. Il giorno successivo l'assistente sociale chiamato e hanno detto che aveva una famiglia adottiva per quei tre bambini. Ero così grato per questo heads-up dallo Spirito che non avrebbero dovuto essere i nostri figli, perché abbiamo davvero fatto amarli. E 'stata dura, ma a causa di quella ispirazione siamo stati in grado di aiutare i bambini fanno che la transizione alla loro nuova patria adottiva invece di combatterlo. E 'stato un momento difficile. Hanno lasciato proprio prima di Natale.

Ero così grato per questo heads-up dallo Spirito che non avrebbero dovuto essere i nostri figli, perché abbiamo davvero fatto amarli.

La famiglia che li ha adottati è stato meraviglioso, perfetto per loro. Erano in un'altra parte dello Stato in modo da non essere vicino al padre. Avevamo incontrato il loro papà un paio di volte, nei negozi di alimentari, ed era scomodo, a volte. E 'stato molto più sicuro per loro di essere spostati altrove. Mi ricordo quando stavano lasciando che Brian, mio ​​figlio maggiore, che aveva sedici anni, ci ha chiesto: "Che cosa stiamo andando a che fare con la nostra vita, quando se ne sono andati?" Erano diventati talmente parte della nostra vita e la famiglia.

Si è sentito come forse quella fu la fine di fare affidamento?

Questo è stato solo il punto di partenza. Nel corso dei prossimi tre anni abbiamo avuto undici figli vanno e vengono. Ad un certo punto, ci hanno chiesto se ci sarebbe valutare l'adozione di un ragazzo e una ragazza.

I miei figli erano ormai invecchiati tredici, quindici, sedici, diciassette anni e. I due bambini che stessimo valutando l'adozione sono stati i nove e gli undici. Sarebbe stato una perfetta vestibilità. Lo era già stato collocato in una casa adottiva, ma che la famiglia aveva già un figlio, e voleva solo un bambino. Siamo rimasti davvero entusiasti della possibilità di ottenere questi bambini, e siamo passati attraverso il processo di incontrare i nonni, che hanno voluto rimanere nelle loro vite.

Ma poi abbiamo ricevuto una telefonata dicendo che un'altra famiglia, che era amicizia con i nonni e ha avuto in precedenza, ha rifiutato l'opportunità di portare i bambini, aveva cambiato idea e voleva che i bambini, dopo tutto. Quando è andato in tribunale, il giudice ha detto che, dal momento che la famiglia aveva già un rapporto con i bambini sarebbe una transizione più facile per i bambini. Questa è stata la mia prima esperienza in corso con il cuore spezzato adozione.

Dopo che eravamo un po 'più sorvegliato. Nei prossimi anni, siamo stati chiamati sette volte di adottare diversi gruppi di bambini. Prima che il giudice può sospendere i diritti dei genitori, devono avere una famiglia che è disposto e in grado di portare i bambini in quel giorno. Il giorno in cui il giudice dice che i diritti dei genitori sono terminati, bisogna essere in grado di portare i bambini nella vostra casa. E spetta al giudice decidere di lasciarli andare. Sembrava che per noi qualcosa è crollato ogni volta. Entrambi i genitori hanno dato il loro vita insieme e il giudice ha dato loro un'altra possibilità, o nonni hanno mostrato o qualcosa del genere venivano ogni volta, e nessuno di esso è venuto attraverso.

Questa è stata la mia prima esperienza in corso con il cuore spezzato adozione.

All'inizio del 1999 Brian si stava preparando ad andare in missione. Joe ed io abbiamo deciso che non potevamo continuare a cercare di adottare. E 'stato un giro sulle montagne russe emotive. Con il tempo che dici sì, io sto per fare questo, i vostri bambini sono coinvolti anche. Se fosse stato solo me e Joe, avremmo continuato, ma ogni volta che chiamano, si arriva al punto di condividere queste informazioni con i vostri bambini, ed è il cuore di rottura troppo.

Abbiamo deciso di accettare il fatto che avevamo una casa piena di ragazzi - i nostri quattro più due ragazzi-e favorire la nostra vita necessari per trasformare in una nuova direzione. Abbiamo bisogno di aiutare Brian prepararsi per la sua missione e preparatevi a lasciare marzo. E 'stato un momento molto spirituale. Abbiamo preso la decisione che quando siamo tornati da cadere Brian fuori al Centro di Addestramento Missionario vorremmo inviare una lettera ai servizi sociali e chiedere il nostro nome per essere tolto dall'elenco dei disponibili famiglie adottive.

Hai scritto la lettera?

No, non l'abbiamo fatto. Non abbiamo mai avuto la possibilità di. Letteralmente una settimana dopo aver lasciato Brian fuori al MTC abbiamo ricevuto una chiamata ci chiede se vogliamo considerare l'adozione di sei figli, cinque femmine e un maschio. Abbiamo avuto i nostri quattro figli e abbiamo avuto altri due figli adottivi al momento. Il nostro primo pensiero è stato, non possiamo permetterci altri sei bambini.

Durante il processo per diventare genitori adottivi avevamo detto che eravamo disposti ad adottare due bambini. Ma hanno spinto e ha chiesto, che cosa se ci fossero tre fratelli? Che cosa succede se si trattava di un gruppo fratello di quattro? Abbiamo sentito che quattro ci sarebbe sopraffare. Ciò richiederebbe un sacco di preghiera. Noi tagliamo fuori a quattro figli. Poi hanno chiamato e ci ha chiesto di prendere sei ... Joe tornò a casa dal lavoro e ho detto indovinate un po?

Tenuta della famiglia nel 2001

Da questo punto avevamo smesso di dire a nessuno che stavamo cercando di adottare perché non era stroncato fuori così tante volte. Ma questo era così travolgente ci siamo sentiti come abbiamo bisogno del sostegno delle nostre famiglie. Abbiamo chiamato i miei genitori e fratelli e genitori e fratelli Joe e abbiamo chiesto loro di tenerci nelle loro preghiere, come abbiamo preso la decisione. Abbiamo trascorso le prossime tre o quattro settimane di digiuno e di pregare e andare al tempio il più spesso possibile. Eravamo nella sala celeste del tempio quando il Padre celeste ha reso molto chiaro che questi sei bambini erano nostri e che dovevamo prenderli. Era ciò che Egli ci ha voluto fare. E 'stato travolgente, al momento, ma era ancora rassicurante per avere la risposta. Mi ha dato fiducia nel momento di prendere la decisione che mi ha portato a termine molti giorni difficili, di insicurezza e confusione sul motivo per cui il Padre celeste potrebbe pensare che avrei potuto gestire questa situazione. Se avessi veramente capito le sfide che ci attendono non sono certo che avrei avuto il coraggio di continuare.

Come se questo non fosse abbastanza impegnativo settimana abbiamo scoperto che i diritti del genitore erano stati terminati ed i bambini sarebbero venendo a noi, Joe è stato chiamato a servire come vescovo del nostro rione. Noi ora avevamo dodici bambini: i nostri figli biologici, diciannove anni, diciotto, diciassette anni, e quindici; i nostri due quattordici anni figli adottivi; ei nostri figli più recenti di età compresa tra dieci, nove, otto, otto (due gemelli), sei e quattro. Tutti insieme abbiamo avuto cinque ragazzi, sette ragazze e un nuovo vescovo. Questo è stato l'inizio di un viaggio incredibile.

Come logistica lavorano in casa per quanto riguarda lavanderia, alimenti, e compiti a casa? Sei ragazzi più grandi aiutano i più giovani?

Quando i nostri primi tre figli adottivi sono arrivati, i sette anni erano stati trattati come domestica nella casa precedente affidataria. Lei era nella paura costante di non avere cose abbastanza puliti. Non avrebbe riposare a meno che l'aspirapolvere è stato fatto. Non appena abbiamo finito di mangiare un pasto che avrebbe fretta di pulire la tavola e lavare i piatti. Abbiamo sempre utilizzato un grafico lavoretto con i nostri bambini, in modo da darle una mano, l'abbiamo assegnato un "lavoretto compagno" e lei ha solo dovuto aiutare con qualsiasi lavoretto quel bambino è stato assegnato. Lei è piaciuto e, infine, lasciare andare la responsabilità di pulire tutta la casa. I due bambini più piccoli non vogliono essere lasciati fuori e chiesto se potevano avere un compagno di lavoro di routine, troppo. Sono stati assegnati ad uno dei ragazzi più grandi e hanno aiutato fare le piccole cose che erano capaci di alla loro età. Questo sistema si è rivelato un tale successo che abbiamo continuato con ognuno dei bambini che sono venuti nella nostra casa. Hanno mantenuto il loro compagno di lavoro di routine fino a quando non erano abbastanza grandi per pulire una stanza per conto proprio.

Come per il bucato, i miei figli più grandi hanno fatto proprio dal momento in cui i bambini adottivi iniziato a venire. I nostri bambini adottivi adolescenti hanno fatto proprio insieme ai nostri figli. Quando abbiamo avuto i più piccoli in casa ho fatto tutto il loro bucato. Diversi mesi dopo l'adozione mi stanco di rewashing abbigliamento che non avevano messo via così ho insegnato loro di fare il loro bucato a abbastanza giovane età, e hanno rapidamente imparato che era più facile mettere via le cose la prima volta, piuttosto che Lavare nuovamente e ripiegare .

La famiglia nel 2011

Tempo di lavoro era spesso stressante. Io in genere supervisionato tutto il lavoro, ma i miei ragazzi più grandi erano così bene intervenendo ogni volta che ho bisogno di una pausa. Mia figlia maggiore era spesso il mio pomeriggio angelo. Un particolare figlio adottivo lottato con la scuola e si scioglieva in lacrime e completamente chiuso al primo segno di difficoltà. Amanda ha avuto la pazienza di Giobbe con lei. Avrebbe sedersi con lei per ore fino a quando tutto è stato completato. Non avrei potuto gestito quel bambino senza di lei. Circa quattro anni fa, abbiamo tirato i nostri quattro bambini più piccoli delle scuole pubbliche in quanto semplicemente non potevano far fronte con l'essere nel campus. Tre di loro è iniziato un programma di alta scuola online e il più giovane, che era in seconda media, è stato homeschooled, con me come suo maestro. Le nostre tre ragazze laureato da questi programmi online e nostro figlio è ora una junior al liceo. Egli è in un programma in cui lui fa il suo lavoro scolastico a casa, ma si incontra con un insegnante ogni due settimane per girare il lavoro e ottenere nuovi incarichi. Anche se è una junior sono ancora molto alla mano, mentre lotta per completare il suo lavoro su una base regolare se non è supervisionata direttamente.

I problemi alimentari sono troppo numerose per essere anche iniziare a.

Nipoti di Bonnie

Che tipo di sistemi avete in atto per mantenerlo sano di mente?

A braccio la mia risposta sarebbe "Io non sono sicuro che io sono sano!" Più seriamente, direi che ho un forte sistema di supporto intorno a me. Ho un affettuoso Padre in cielo; Ho un marito meraviglioso e bambini molto sostegno. Sono anche benedetto con una manciata di fantastici amici che capiscono la mia vita e mi aiutano a ridere quando ho voglia di piangere, mi permetta di piangere quando ho davvero bisogno di me e ricordare a giocare così come il lavoro. Ho la capacità di mettermi in volta quando necessario e se mi dimentico Joe mi aiuta.

Quale ruolo ti senti hai giocato come madre adottiva nella vita dei bambini?

Per la maggior parte il mio ruolo di madre adottiva era lo stesso che il mio ruolo di madre per il resto dei miei figli, di amare e nutrire loro, per insegnare loro, e dare loro la sicurezza. Abbiamo fatto del nostro meglio per fornire un ambiente sicuro e amorevole per loro mentre erano con noi.

Quali cambiamenti nelle emozioni hai provato nei confronti di un bambino quando si sapeva che potrebbero essere adottate, piuttosto che solo di passaggio, come un bambino adottivo?

Questa è una domanda difficile per me. Ho dato un pezzo del mio cuore a ciascuno dei bambini che sono venuti nella nostra casa. Penso che la differenza per me si sentiva un senso di responsabilità più profondo nei confronti di coloro che abbiamo adottato. Con i figli adottivi ho sentito un senso di responsabilità condivisa con i loro assistenti sociali e consulenti. Con i bambini adottati mi sentivo più un senso di responsabilità personale.

Come hai a che fare con la disperazione di un bambino "passaggio"?

Mentre i bambini abbiamo promosso affrontato molte questioni diverse, disperazione non era uno di loro. Degli undici figli abbiamo promosso, nove di loro erano molto giovani e non avevano sviluppato la disperazione che mette in quando i bambini sono stati nel sistema per un lungo periodo di tempo. Uno dei ragazzi adolescenti che avevamo è stato collocato con noi come posizionamento a lungo termine, che gli ha dato più di un senso di sicurezza, e l'altro era in affidamento per la prima volta così nessuno di loro è stato fare con sentimenti di disperazione, sia .

Qual è stata la sfida più grande per lei personalmente come madre adottiva?

Aiutare i bambini lasciano quando il mio cuore si sta spezzando la perdita. E 'importante essere di supporto quando i bambini lasciare quindi bisogna fare del tuo meglio per essere positivi e aiutarli a trovare bene in questa situazione. Uno dei nostri figli adottivi adolescenti ha preso la decisione che non poteva stare con noi più a lungo a causa del caos con tutti i bambini più piccoli. Si era adattato alla nostra casa piena di ragazzi e tutto ciò che ruota intorno alla vita adolescenziale. Quando i sei bambini più piccoli mossi in, le dinamiche della nostra casa sono cambiate drasticamente. Egli non poteva far fronte con tutte le modifiche e chiesto di essere spostati. Nel tentativo di accelerare il suo movimento ha iniziato a comportarsi molto male, sperando che lo avrebbero muoversi prima. Quando è stata trovata una nuova collocazione dovevo aiutarlo valigie e preparatevi. Ho anche finito lo guida alla nuova casa. L'ho aiutato a portare tutte le sue cose nella sua nuova stanza, gli ho dato un abbraccio in lacrime e piansi tutta la strada di casa. Anche se lui aveva creato un sacco di stress e difficoltà mentre era con noi, ci ho messo diverse settimane per superare la sua partenza.

Come avete avuto per crescere e quali tratti di carattere che si sono sviluppate?

Sono cresciuto in innumerevoli modi. Ho imparato a confidare nel Signore ogni giorno per aiutarmi a far fronte con gli alti e bassi costanti dei genitori traumatizzati bambini. Ho dovuto imparare quali battaglie combattere e quelli da lasciar andare. Ho imparato a discernere tra bisogni e desideri, sia mia e dei ragazzi. Ho dovuto sviluppare una pelle spessa come persone che guardano dalla sentenza passata fuori sulle mie capacità genitoriali senza camminare nelle mie scarpe. Ho imparato a confidare nel Signore in tutte le cose e sono in procinto di imparare a fidarmi di me stesso perché Egli si fida di me.

La famiglia nel 2009

Per quanto riguarda i tratti caratteriali, devo fare affidamento sulla mia famiglia per la risposta. Spesso mi sento inadeguato o incompetente come genitore. L'unica cosa che posso pensare è la fede. Ho sviluppato un sacco di fede. Mentre mi sento come il seguente sono scarseggiano mio marito mi assicura che ho sviluppato una grande varietà di pazienza, l'amore, la comprensione, la tolleranza e la compassione. Spero che abbia ragione.

Qual è stato il tuo strumento materna più utile come promuovere e madre adottiva?

Preghiera. Capire che si tratta di una partnership con il Padre celeste e sapendo che non posso farlo senza la Sua guida e sostegno. Dico spesso che io vivo da benedizione del sacerdozio di benedizione del sacerdozio. Sarei perso senza il suo input.

Quali sono i più grandi segni di speranza che avete visto?

Per me i più grandi segni di speranza stanno vedendo dove i nostri bambini sono oggi. Uno dei nostri figli adottivi si è laureato con una laurea in fisica e si esercitano un'attività lucrativa. Sei dei nostri ragazzi sono attualmente frequenta il college. Di questi sei, quattro di loro sono adottati. Aiutare a muoversi in avanti nella vita adulta e sostenerli nel loro lavoro attraverso i traumi delle loro primi anni mi fa sperare che possano avere un futuro migliore.

Si è passati dodici anni da quando abbiamo adottato i sei bambini. I nostri bambini sono ora trentuno, trenta, ventinove anni, ventisette anni, ventitré anni, ventuno, venti, venti, diciotto e sedici anni. I diciotto e sedici anni sono ancora a casa. Nostro figlio maggiore Brian, sua moglie e due ragazzi vivono attualmente con noi mentre lui completa la sua scuola, quindi abbiamo ancora una casa piena. Sei dei nostri ragazzi sono ora sposati e abbiamo sei bellissimi nipoti. Negli anni della genitorialità e lo spostamento ho imparato ad avere fiducia nel Padre celeste. Mentre i genitori di questi ragazzi è stata di gran lunga la cosa più difficile che abbia mai fatto, è stato il più gratificante anche. A volte mi chiedo ancora perché il Padre celeste si fidava di me, con questo incarico, ma io sono grato che ha fatto. Mi ha promesso nelle prime fasi del processo che Lui non mi avrebbe mai lasciato da solo a gestire le cose. Ha mantenuto la sua promessa.

A colpo d'occhio

Bonnie Butler


Luogo: El Dorado Hills, CA

Età: 50

Stato civile: Sposato 32 anni

Bambini: Brian, 31, Amanda 30, Andrea 29, Greg 27, Brittney 22, Alexandra
21, Riley 20, Kelly 20, Kaitlin, 17, Kevin 15.

Occupazione: Homemaker

Scuole frequentate: Rock Springs High School, Wyoming, Santa Barbara City College

Intervista di Deila Taylor . Foto di Katie Butler .

5 Commenti

  1. Deila
    09:43 il 5 Agosto 2011

    Bonnie era una delizia per intervistare e sono rimasto impressionato con la sua volontà di assumere tali compiti difficili e aprire il suo cuore a tanti bambini. Quando si diventa mamma, è un lavoro che non finisce mai, è difficile, e quando si prende qualcun altro bambini - può essere ancora più difficile. Bonnie continua ad essere un grande esempio.

  2. Angela
    12:20 il 5 agosto 2011

    il più vecchio due di un gruppo fratello di quattro persone (il nostro primo set Foster) appena lasciato questa mattina. Avevamo sperato di adottare, poi abbiamo scoperto che woulnd't essere in grado di, quindi i comportamenti andò a sud e abbiamo dovuto lasciarli presto. E 'stato un turbinio di emozioni, ma negli ultimi sei mesi hanno portato me così vicino al Signore soffia ancora la mia mente. Sono 28 e per un paio di mesi ha avuto sei bambini 7-1 con i bambini di 1 anno di essere gemelli. Non avrei potuto farlo senza mio marito e il Signore. Grazie per questo post meravigliosamente scaduta. Era quello che mi serviva oggi.

  3. Rosie
    13:12 il 31 agosto 2011

    Grazie per questo articolo. Sono cresciuto con una famiglia che ha preso in 2 ragazzi adottivi, ma solo dopo discussioni intense tra mio padre e madre. Gli argomenti comtinued per anni. Chiunque cerchi di prendere in figli adottivi bisogno di pregare intensamente, le buone intenzioni non bastano.

  4. Bonnie
    17:17 il 14 settembre 2011

    Angela spero che le cose stanno andando bene per voi e la vostra famiglia. Affido e l'adozione è certamente una strada accidentata e sarà sicuramente vi porterà più vicini al Padre celeste, come si lavora con lui per raccogliere i Suoi figli. Volete continuare a fare affidamento e / o l'esercizio di adozione dopo questa esperienza? Sentitevi liberi di scrivermi a [email protected] se volete.

    Rosie si sono così bene! Le buone intenzioni sono sicuramente non abbastanza per ottenere attraverso il mondo Foster / adottare. Sono così grata che mio marito ed io eravamo sulla stessa pagina in modo che quando le giornate erano difficili abbiamo potuto tirare insieme e non separati. Essendo cresciuto con questa esperienza pensi che farebbe mai favorire la cura?

  5. Mormon Progetto Donna - Bonnie Butler
    16:13 il 4 Aprile 2013

    [...] Parlare di posti di lavoro - ho intervistato una donna per il Progetto Donna mormone, che ha uno dei più difficili - aveva 4 dei propri figli biologici (in 5 anni) e poi adottato da una famiglia di 6 bambini. In più ha avuto alcuni bambini adottivi per un totale di 12. Le chiesi, "che cosa stavi pensando?" Subito dopo lei ha accettato questi bambini, il marito è stato chiamato ad essere vescovo. Incredibile donna. Leggi la sua storia a Il Progetto mormone Woman. [...]

Lascia un Commento

SEO Powered by Platinum SEO da Techblissonline